Skip to main content
Anti-Fraud Knowledge Centre

Corsi online in materia di lotta alle frodi e alla corruzione

Contesto e obiettivi

La Scuola lettone di pubblica amministrazione (Latvian School of Public Administration - LSPA) è il più grande centro di formazione per funzionari pubblici e dipendenti della pubblica amministrazione in Lettonia. In linea con il regolamento del Consiglio dei ministri n. 389 della Repubblica di Lettonia, la LSPA ha avviato due progetti finanziati dall'FSE nel quadro del programma operativo "Crescita e occupazione". Uno dei progetti, intitolato Professional Development of Human Resources in Public Administration for Preventing Corruption and Reducing Shadow Economy (Sviluppo professionale delle risorse umane nella pubblica amministrazione per prevenire la corruzione e ridurre l'economia sommersa) (Progetto FSE n. 3.4.2.0/15/I/002), mira a formare i lavoratori del settore pubblico in materia di prevenzione della corruzione. Il progetto, avviato nel 2016, dovrebbe concludersi a metà giugno del 2022 e dispone di un bilancio di 2 863 077 EUR[1].

L'obiettivo principale è ridurre l'economia sommersa e la corruzione. La misura garantisce che i lavoratori della pubblica amministrazione ricevano corsi di formazione (compresi corsi online) e possano scambiare esperienze in materia di competenze generali e speciali. Dal 2016 sono stati organizzati oltre 130 eventi nazionali e internazionali (con 7 500 partecipanti) nel quadro di tale progetto. Le sessioni di formazione comprendono un modulo introduttivo comune, otto moduli principali (formazione in presenza su larga scala) e corsi specializzati[2].

[1]https://www.vas.gov.lv/en/corruption-prevention-and-reduction-of-shadow-economy.

[2]https://www.vas.gov.lv/en/box/images/Par_mums/K%20projekta%20faktu%20lapa_2018_EN.pdf e https://www.vas.gov.lv/en/box/images/K_Project_target%20groups_ENG_25022020.pdf.

Descrizione della pratica

I corsi online rappresentano una parte relativamente esigua ma decisamente innovativa del progetto. Il loro obiettivo è fornire conoscenze di base e promuovere una comprensione comune dell'economia sommersa, della prevenzione dei conflitti di interesse e della corruzione nonché dei relativi aspetti di attenuazione attraverso l'apprendimento interattivo, a livello sia introduttivo sia più avanzato. I partecipanti possono utilizzare le piattaforme di apprendimento online dal luogo e nel momento più appropriati, utilizzando uno smartphone, un tablet o un computer dotato di connessione a Internet.

Lo sviluppo di corsi online è il risultato di consultazioni con tutte le istituzioni interessate: istituzioni del settore pubblico, ONG e parti sociali. Ciò garantisce che il corso di formazione soddisfi le reali esigenze dei destinatari. I corsi in formato elettronico sono disponibili online e gratuitamente per i destinatari (istituzioni pubbliche, compresi i comuni). Ulteriori corsi online vengono messi a disposizione di circa 176 000 potenziali partecipanti, rappresentati da dipendenti e funzionari delle istituzioni del bilancio dello Stato (ad esempio tutti i ministeri e le istituzioni subordinate, le istituzioni pubbliche indipendenti) e dei comuni.

Il primo corso online attuato nel quadro del progetto, dal titolo "Riduzione dell'economia sommersa", fornisce conoscenze di base e promuove una comprensione comune dell'economia sommersa e delle modalità per ridurla. Il corso online utilizza strumenti di apprendimento interattivi ed è divenuto operativo nell'estate del 2019.

Il secondo corso online, dal titolo "Prevenzione della corruzione", riguarda la lotta alla corruzione, la prevenzione di conflitti di interesse e aspetti di etica professionale, è in fase di sviluppo e dovrebbe divenire operativo alla fine di agosto del 2020. Tale corso è costituito da 10 moduli online, ciascuno dei quali contiene sottotemi pertinenti, per un totale di 8 ore di formazione. I moduli sono i seguenti: "Che cos'è la corruzione?", "Conseguenze della corruzione", "Istituzioni per la prevenzione e la lotta alla corruzione", "Lotta alla corruzione nei settori pubblico e privato", "Conflitto di interessi", "Valori ed etica nella pubblica amministrazione", "Rischi di corruzione", "Condizioni favorevoli alla corruzione e azioni in caso di tangenti" e "Denuncia delle irregolarità". Il 10° modulo comprende esercizi di autoverifica. Sebbene il corso sia aperto a tutti i funzionari della pubblica amministrazione, i destinatari sono i dipendenti/funzionari con un'esperienza professionale inferiore a un anno.

Ilsecondo corso online è stato sviluppato in collaborazione tra l'LSPA e Transparency International Lettonia (Delna). Alla creazione dei contenuti hanno partecipato anche esperti in rappresentanza dell'Ufficio per la prevenzione e la lotta alla corruzione (KNAB) e del Centro per le politiche pubbliche (Providus). I rappresentanti del KNAB hanno continuato a consultare gli sviluppatori durante l'intero processo di elaborazione del corso online.

Caratteristiche uniche

  • I corsi online sono progettati per garantire la massima interattività. Nei moduli figura soltanto la quantità di testo strettamente necessaria. Di conseguenza tali corsi utilizzano esercizi e attività più pratici, come la simulazione di casi reali. L'uso di domande e simulazioni specifiche basate su scenari concreti e l'interattività dei corsi consentono agli utenti di applicare le loro nuove conoscenze in modo realistico e di esercitarsi prendendo decisioni in un contesto privo di rischi e senza essere soggetti a giudizio.‑ Questo tipo di apprendimento basato sull'esperienza aiuta le persone a ottenere riscontri utili sia dai loro successi che dai risultati negativi; in genere tali indicazioni portano a un miglioramento del processo decisionale sul lavoro;
  • la stretta collaborazione tra i tre partner di sviluppo (LSPA, Delna e KNAB) dà credibilità ai corsi e garantisce la completezza dei materiali. Grazie a questo partenariato gli sviluppatori sono in grado di ideare strumenti e procedure più mirati per i settori di rischio individuati. La collaborazione riduce inoltre la duplicazione del lavoro e contribuisce ad allineare le strategie di lotta contro le frodi e la corruzione. Occorre osservare che il corso online, pur non potendo sostituire completamente l'attività di formazione in presenza, agevolerà considerevolmente la formazione in materia di lotta alla corruzione di un gran numero di tirocinanti (vi è una domanda sostanziale di formazione in materia di lotta alla corruzione nel paese) e risulterà particolarmente efficace nella formazione di partecipanti meno esperti.

Esiti e risultati

Nell'ottobre del 2019 è stato condotto un sondaggio che ha coinvolto iprimi partecipanti al corso online. Sono pervenute 63 risposte da diverse istituzioni pubbliche. Quasi tutte le osservazioni degli utenti sono state molto positive (diverse osservazioni positive sono pervenute anche nel giugno del 2020). (Massimo: 10 punti):

  • pertinenza dei temi del corso e relativo livello di aggiornamento: 8,9;
  • completezza dei contenuti: 8,3;
  • applicazione pratica del corso: 8,0.

Numerosi partecipanti hanno sottolineato i seguenti aspetti positivi:

  • l'apprendimento online è conveniente per l'utente e molto meno dispendioso in termini di tempo rispetto all'apprendimento in presenza;
  • completezza delle informazioni (ad esempio, maggiori possibilità di venire a conoscenza di dati della ricerca e pareri di esperti diversi; buona qualità dei dati) nel corso;
  • la presenza di funzionalità interattive e di facile utilizzo, la presentazione concisa delle informazioni e le brevi sintesi dopo ciascun modulo di formazione agevolano una migliore assimilazione delle informazioni;
  • la soluzione per l'autoverifica è molto efficace.

La maggior parte dei partecipanti ha reagito positivamente alla qualità e alla struttura del corso e alle opportunità di sviluppo delle capacità che offre. Diversi partecipanti hanno proposto di trasformare altri corsi in presenza in moduli online.

Fattori di successo principali

Un ruolo importante in questo processo è svolto dall'interesse che nutrono le istituzioni destinatarie per la gestione e le conoscenze relative alle modalità di attuazione delle misure organizzative interne per la lotta alla corruzione. Nel settore dell'istruzione, l'obiettivo è promuovere una maggiore sensibilizzazione in merito alle conseguenze negative della corruzione spiegando come prevenirla e combatterla. A tal fine è opportuno valutare frequentemente le conoscenze e la comprensione delle questioni riguardanti la lotta alla corruzione da parte dei funzionari pubblici e, sulla base dei risultati, svolgere attività di istruzione in settori quali la legislazione anticorruzione.

Misure fondamentali che porterebbero al successo di tale pratica:

  • sviluppo e attuazione di una strategia di pubbliche relazioni volta a promuovere l'importanza di tale pratica per le istituzioni e i dipendenti pubblici. L'obiettivo è incoraggiare la partecipazione al corso, in quanto non è obbligatoria;
  • comunicazione frequente al pubblico in merito ai casi di corruzione individuati e alle relative tendenze generali, nonché in merito alle misure adottate per prevenire e contrastare la corruzione.

Sfide incontrate e insegnamenti tratti

Per quanto riguarda il primo corso non sono stati segnalati significativi problemi tecnici o relativi agli utenti. Tutti i materiali sono accessibili online in un unico sito. L'utilizzo del corso online non richiede alcuna autorizzazione (il link al sito del corso è diffuso soltanto alle istituzioni pubbliche (compresi i comuni)).

Insegnamenti tratti e adeguamenti realizzati dalprimo corso online alsecondo: si è mantenuto l'uso di soluzioni efficaci già presenti nel primo corso, ad esempio le brevi sintesi dopo ciascun sottotema, l'autoverifica, gli esempi pratici e le funzionalità interattive. È stato esteso l'uso di infogrammi, di raccomandazioni pratiche e di sintesi dei risultati della ricerca svolta. È stato eliminato l'uso dell'"assistente digitale" (una figura umana che spiega come utilizzare il corso e risponde ad alcune domande) in quanto alcuni utenti l'hanno trovata troppo invadente. Vengono comunque forniti chiarimenti ed assistenza, seppur in modo diverso. A seguito delle osservazioni di diversi partecipanti, è stata introdotta una soluzione che consente di ottenere ulteriori informazioni (ad esempio se un partecipante desidera esaminare una questione in modo più dettagliato). Sono state migliorate anche le transizioni da un sottotema all'altro e la navigazione all'interno dei vari capitoli del corso. Si è inoltre cercato di rendere il corso più intuitivo e più attraente da un punto di vista visivo.

Potenziale di trasferibilità

Corsi online analoghi sono stati attuati in diverse piattaforme. Un esempio è il corso online intitolato "Conseguenze sociali della corruzione, corruzione negli imprese e nella pubblica amministrazione" lanciato dall'Ufficio centrale anticorruzione della Polonia su una piattaforma internet di apprendimento online dedicata, disponibile in lingua polacca e inglese (https://szkolenia-antykorupcyjne.edu.pl/). Anche il ministero svedese degli Affari esteri e la Global Advice Network hanno sviluppato un corso online gratuito sulla lotta alla corruzione. Tale corso interattivo mira a una maggiore sensibilizzazione delle imprese sui rischi di corruzione e offre modi per attenuare tali rischi. Inoltre il ministero degli Affari esteri della Danimarca ha sviluppato una serie di corsi online gratuiti di interesse per i partner sia interni che esterni. In particolare, il corso online sulla lotta alla corruzione è obbligatorio per tutti i dipendenti che lavorano presso il ministero degli Affari esteri della Danimarca a Copenaghen e in missioni all'estero, nonché per i consiglieri e i consulenti impiegati da tale ministero[1].

[1]https://um.dk/en/about-us/e-learning/anti-corruption/.

30 MARZO 2021
E-learning course IT
English
(160.06 KB - PDF)
Scarica